Anaao Assomed Piemonte News

Rassegna stampa regionale di oggi martedì 18 giugno

NOTIZIE SANITARIE REGIONALI
Corriere Torino – «Sui conti della sanità non sono ottimista»
Corriere Torino – La ricercatrice che si finanzia raccogliendo soldi su Facebook – «Così ho trovato 11 mila euro per diventare ricercatrice»
Corriere Torino – Nell’ex Palazzina di Odontoiatria il Centro di simulazione medica
CronacaQui Torino – I futuri medici si addestrano sui manichini
CronacaQui Torino – La dimettono e muore a due anni Il pm: «Processare quel medico»
Giornale della Liguria e del Piemonte –Nasce alla Scuola Medica il primo centro di simulazione avanzata per studenti
Stampa Torino – La Lega osservatore interessato
Stampa Torino – Lavoro, Europa, infrastrutture Al via la Regione targata Cirio
Stampa Torino – “Aule, manichini e tecnologie” Una palestra per i futuri medici
Quotidianosanità.it – Piemonte. Si è insediata la nuova Giunta. Cirio: “Grande attenzione all’Autonomia per essere presto al pari delle altre Regioni del Nord”
SANITA’ ALESSANDRIA
Ancora – In attesa del passaggio alla gestione privata dell’ospedale Contrasti tra Regione e Partito Democratico mentre l’As12 lamenta la penuria di personale
Stampa Alessandria – Nella maxi truffa medici, avvocati e clochard

Leggi gli articoli

L’ultima risorsa?

Un contratto in ritardo di 10 anni, specialisti che mancano, posti letto in picchiata, reparti che chiudono, segnali di disagio tra i colleghi ormai oltre ogni livello di guardia. 
La sanità pubblica non vive uno dei suoi momenti migliori.

E la chiamano Estate

Turni scoperti in Ps, nelle pediatrie, ovunque: la grande crisi estiva degli ospedali piemontesi.

Come prevedibile, ma prevedibile da anni, non solo da mesi, è il caos. Non si coprono i turni a Luglio e Agosto. Nei Pronto Soccorso e nelle Pediatrie, per primi. Poi a seguire, in quasi tutti gli altri reparti.

Contratto dei medici e dirigenti sanitari: ora chiudere presto e bene. Comunicato stampa Anaao Assomed

Positivo il via libera delle Regioni per adeguare gli incrementi contrattuali, ma l’Anaao Assomed continuerà ad impegnarsi, insieme con le altre organizzazioni sindacali, per un Contratto di lavoro all’altezza delle aspettative e delle esigenze della dirigenza medica e sanitaria, rinviando al mittente ogni tentativo di introdurre norme ostili a categorie professionali che ancora rappresentano l’architrave della sanità pubblica.

leggi il comunicato