Anaao Assomed Piemonte News

L’Ospedale, panacea di tutti i mali.

In Pronto Soccorso gli operatori si occupano di tutto, dalle urgenze cliniche al supporto sociale. Il rischio clinico aumenta e di fronte ad un evento avverso non c’è nulla che salvi gli operatori da inchieste, giudizi sprezzanti e gogna mediatica.

Un giorno di ordinaria burocrazia

Primo giorno di lavoro nel nuovo ospedale.

Sono specialista da 10 anni. Vado in sala operatoria, i solerti infermieri stanno preparando il paziente per l’intervento. Conosco il caso e sono un operatore esperto: ho già eseguito un migliaio di interventi di routine di questo tipo.

Mi presento al paziente, verifico anamnesi, esami e consenso e saluto i collaboratori: conosco già la squadra con cui lavorerò.

Emergenza urgenza: carenza di personale. Anaao incontra l’Assessore alla Sanità.

Venerdì 10 Maggio, Anaao Assomed Piemonte, incontrerà l’Assessore alla Sanità Dott. Saitta, che ha accolto la nostra richiesta di incontro urgente per discutere della drammatica carenza di personale nei servizi di emergenza-urgenza.
Presenteremo nel dettaglio le proposte inviate in Assessorato nel documento allegato.

Buon Primo Maggio!

La Storia ci insegna che le conquiste importanti sono lunghe e faticose.

Faticosissimo è strappare un rinnovo contrattuale decente.

Altrettanto difficile è ridurre il disagio ed ottenere assunzioni.

Ma ricordare perché si festeggia il primo Maggio, ci aiuta ad insistere nel difendere il lavoro dei medici e la sanità, pubblica ed universalistica, che abbiamo la fortuna di avere.

Pronto Soccorso. Per l’Anaao Piemonte “affondano come il Titanic”. Inviato alla Regione un documento di proposte – Quotidianosanità.it

Aumentare la remunerazione del disagio; consentire l’assunzione degli specializzandi al IV -V anno; consentire ai medici di PS di fare turni in elisoccorso o di lavorare nel sistema di emergenza territoriale (e viceversa); proporre turni a gettone ai medici dipendenti per coprire i turni scoperti; completare la  realizzazione delle OBI; incrementare il numero di borse per la formazione Specialistica in Emergenza Urgenza. Queste le proposte dell’Anaao. Chiesto un incontro urgente alla Regione