fbpx

Anaao Assomed Piemonte News

Contratti Covid: Anaao aveva lanciato l’allarme mesi fa

Il servizio del TG3 Regionale ben riporta quanto già denunciato da Anaao Piemonte il 7 Dicembre 2020: per far fronte all’ondata pandemica in Piemonte sono stati contrattualizzati molti medici neo-laureati (486 esattamente), che poi hanno proseguito la loro carriera formativa...

Qual è il Maria Adelaide che vogliamo? Discussione on line del progetto per riaprire l’Ospedale!

Domani sera alle 21.00 Anaao Piemonte parteciperà al dibattito pubblico sulla riapertura del Maria Adelaide e sulla riconversione in Casa della Salute. Evento in diretta Facebook sulla pagina “Riapriamo il Maria Adelaide”. Per poter partecipare al dibattito richiedi il link alla mail: riapriamoilmariaadelaide@gmail.com

Renato Balduzzi: “Tutti dicono che la medicina del territorio va rafforzata e integrata con quella ospedaliera, lo dicono proprio tutti. Speriamo che qualche cosa succeda”.

In Piemonte solo un terzo ha dato la disponibilità. Ennesima conferma di una mancata riforma della medicina del territorio. Balduzzi: “Servirebbe una legge ad hoc”. Per l’ex ministro “la medicina di gruppo avrebbe evitato questo problema”.
Leggi su Lo Spiffero

Vuoti a perdere e uscite di sicurezza.

Prego, gli zoccoli. Grazie.
Questa che vi raccontiamo é una storia emblematica perché ci parla di 3 muse che quotidianamente incontriamo nella nostra professione: Ottusitá, Burocrazia, Disinteresse.

É la storia di Nino, lo chiameremo così, un giovane neuroradiologo che lavora da un anno con un contratto a tempo determinato presso una delle più grandi aziende del Piemonte e d’Italia. Nino lavora in un’equipe composta da 4 medici, compreso lui, di cui uno a tempo parziale e uno ormai prossimo alla pensione.

Informativa per gli iscritti: interventi a sostegno dei lavoratori con figli minori in DAD o in quarantena previsti dal DECRETO COVID MARZO 2021.

Il provvedimento licenziato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 12 marzo e in vigore a partire dal 13 marzo, oltre a disporre nuove e più severe restrizioni per il periodo compreso tra il 15 marzo ed il 6 aprile in ragione della maggiore diffusione del Covid-19, prevede nuovi interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena.
Nellinformativa Anaao Assomed una breve analisi delle norme contenute nell’articolo 2 del decreto legge 13 marzo 2021, n. 30.

Dimettete i dimissibili.

Giustissima indicazione per i medici dell’AOU Città della Salute.
Era necessaria: in genere i pazienti dimissibili non vengono dimessi dai medici.
Se non fosse stato precisato, li avrebbero tenuti in barella, ad attendere, accumularsi, infettarsi. Come tutti gli inverni, come nella prima e seconda ondata.
Grazie: raccomandazione indispensabile.
Dott.ssa Chiara Rivetti
Segretaria Regionale Anaao Assomed Piemonte

Leggi il documento

Medici che odiano la scienza

Decine di articoli scientifici e decine di migliaia di pazienti reclutati in trials clinici randomizzati hanno dimostrato che l’idrossiclorochina non ha alcuna utilità per i pazienti COVID ricoverati in ospedale, nè per i pazienti gravi, nè per quelli con manifestazioni lievi o moderate, nè per prevenire la patologia dopo esposizione a rischio. Ma non serve neppure per “prevenire” il COVID-19 in soggetti sani.
Continua a leggere sul blog di Gabriele Gallone – Esecutivo Nazionale Anaao Assomed

Gli imbonitori della idrossiclorochina. Dottori che non si aggiornano (seconda parte).

Dopo aver elencato le solide evidenze che danno alla idrossiclorochina meno speranze di un condannato a morte in Cina, riprendiamo il filo del discorso da dove lo avevamo interrotto, ovvero dalla ricerca di base.

I due articoli pubblicati a luglio con procedura accelerata su Nature smontano l’ipotesi iniziale che l’idrossiclorochina inibisca la replicazione virale.
Continua a leggere sul blog di Gabriele Gallone – Esecutivo Nazionale Anaao Assomed