Manovra. La bocciatura dell’Anaao, Palermo: “Non c’è un euro per il nostro contratto, se non si cambia scioperiamo anche a dicembre”. E per recuperare risorse: “Cancelliamo le agevolazioni fiscali per polizze sanitarie e fondi integrativi”

Il Segretario Nazionale dell’Anaao Assomed rinvia la mittente la manovra sanità: “Per il Ssn c’è solo il miliardo in più già previsto da Gentiloni e che tutti avevamo giudicato insufficiente. Il sistema sanitario continua così ad essere definanziato”. “Per il nostro contratto (medici e dirigenti sanitari) non ci sono risorse in più, né per quello “vecchio” né per il nuovo”. A questo punto possibili altri scioperi dopo quelli già programmati.
Leggi l’intervista a Carlo Palermo su Quotidianosanità.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *