L’Inverno, la stagione dei Dea. Il sovraffollamento dei Pronto Soccorso – le 10 proposte Anaao Piemonte.

2 Risposte

  1. Paolo Bellando ha detto:

    Anche questi 10 punti … già visti e stravisti ! La medicina di base non funziona il medico di base e ‘ subissato da atti burocratici e amministrativi … la tecnologia non aiuta anzi allunga i tempi …. programmi lenti complicati e inappropriati ! La GM non funziona dispensano grandi consigli telefonici ! Fanno visite in sede non vanno a vedere i Paz a casa ! Ribaltano tutto sul 118 che alla fine fa le visite per le guardie mediche e i medici di base … al che la gente va nei dea per ogni minima sintomatologia : inappropriatezza dei passaggi in dea ! Questa e’ La storia che si ripete da anni ! Le GM non hanno elettrocardiografo che permetterebbe loro di fare dg !!! Per cui il 118 e’ Sempre in ballo !!! I medici di base spesso non conoscono le procedure delle ASL e inviano in dea addirittura con richiesta di “ visita internostica “. ….. folle !!! I continui tagli ai posti letto ospedalieri riducono le possibilità di ricovero trasformando le OBI in un parcheggio in attesa di posti nei reparti !!! Scena ormai vissuta da anni ! Senza che nessun provvedimento abbia cambiato lo scenario ! Quindi aumento dei posti letto ! Gestione della GM evitando che i medici parlino con l’utenza ma gestendo attraverso una centrale che manda. I medici senza possibilità di diniego ! Introdurre un ticket per tutte le chiamate da pagare con bollettino o postale o Mav. Con sistema di recupero credito per i furbi !!! Attrezzare la Gm di farmaci ed Elettrocardiografo Per poter fare terapie idonee e fare diagnosi e non sospetti di diagnosi ! Aumentare i professionisti. In Dea con GE ttoni e indennità di presenza notturne e festive e al superamento di limiti previsti per ogni Dea !
    Imporre ai medici di base 7 ore e 36 min giornalieri di attività di ambulatorio e visite domiciliari e non permettere 3 ore al mattino e poi scomparire dalla scena fino al giorno o successivo ! Ambulatorio il sabato mattino e non una finta reperibilità che nessuno conosce !!! Mettere in richer per tutti passato in dea per ogni colore dal bianco al rosso ! Tutti devono pagare il servizio con sistema di recupero credito effficace !!! Quindi poche parole e tanti fatti anziche tante parole inutili e nessun fatto come fino ad ora è successo !!!

  2. Gianni Fantato ha detto:

    Direi che manca un elemento fondamentale: reintegrare i medici dell’emergenza territoriale che sono stati tirati fuori dai DEA PS con una scelta scellerata più di 10 aa fa e integrare il 118 nella rete dei dipartimenti di Emergenza come nelle regioni civili (vd Toscana ed Emilia-Romagna). Il 118 può riorganizzarsi riducendo le medicalizzate introducendo le auto mediche e girando i medici in dea. Ne vogliamo parlare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *