fbpx

L’Hubei dello Stivale (Parte 62): Caccia grossa in zona rossa

Come tutte le mattine uscite di casa. Il clima primaverile è gradevole. Prendete l’autobus oppure entrate nella vostra autovettura e andate a lavorare. Sull’autobus non ci sono ragazzi con gli zaini, nessuna coda di auto strombazzanti fuori dalle scuole elementari, un po’ meno traffico nelle ore in cui alunni e studenti entrano in asili, scuole e Università.

Crocchi di persone stazionano in piedi fuori dal bar fumando e bevendo il caffè senza sedersi nei dehor (che strano!). La città comincia a pullulare di autovetture, di bus e degli immancabili clacson isterici. Obbligata la gimcana tra i lavori in corso con livello di difficoltà aumentato dalle macchine in seconda fila (i cui proprietari sorseggiano il caffè nei bar di cui sopra). La tangenziale, se sbagliate l’orario di ingresso, è il solito calvario .

Continua a leggere sul blog di Gabriele Gallone (Esecutivo Nazionale Anaao Assomed)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *