fbpx

In ricordo dell’amico e collega Vittorio Grivet

Una risposta

  1. Wilma Ferreri ha detto:

    Apprendo ora, con grande dispiacere, della morte del Dottor Vittorio Grivet.

    Entrata nel reparto dialisi dell’ospedale Martini, ai tempi in cui era Primario Facente Funzione, ho trovato una serietà e una disponibilità che mi hanno rincuorata, nonostante il momento difficile.

    A qualsiasi ora del giorno e della notte, il dializzato poteva comunicare telefonicamente con un Nefrologo.
    Il reparto di nefrologia sembrava una clinica svizzera e qualsiasi problema si presentasse, vedeva il Dottor Grivet occuparsene personalmente, supportato da medici che univano alla competenza del Nefrologo l’umanità dell’uomo e della donna.

    Ora che si è riunito ai cari Dottori Rattalino e Giorda, potrà fare per i suoi pazienti ancora di più di quanto ha fatto svolgendo con grande dedizione la sua professione.

    A sua moglie, al suo amatissimo Robertino, esprimo tutto il mio dispiacere e la mia partecipazione e un grande, riconoscente ricordo.

    Wilma De Fanti Ferreri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.