L’obiezione di coscienza degli ordini dei medici maschi. Un insulto che deve finire

Una risposta

  1. alberto spanò ha detto:

    Ovviamente sono totalmente d’accordo sul garantire al meglio il diritto della donne di abortire nelle strutture ospedaliere pubbliche………preciso solo una cosa:
    la notizia sul Pertini di Roma è falsa perché la donna ha abortito ed ha avuto assistenza piena.
    Tale tipo di assistenza al Pertini è stata sempre garantita. Purtroppo la stampa ha, come in altri casi, montato una storia non vera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *