fbpx

Convegno al Senato: iniziativa antiscientifica e offensiva per i sanitari. Grazie Assessore

8 Risposte

  1. Monica ha detto:

    Se una lampadina si accende…non occorre il tester e 10 elettricisti o periti elettronici per dire che funziona, SI ACCENDE!

    Se i pazienti sono stati tutti guariti non occorre che qualcuno ne faccia studi approfonditi o peer review… la terapia funziona!

    Leggere questa lettera mi suscita domande…
    Da tempi immemorabili usiamo la denigrazione come mezzo per tentare di demolire chi è più bravo, più capace, o semplicemente ha avuto un’intuizione utile e valida…

    Non sarebbe ora di porsi qualche domanda? DI chiedersi quanto si possa imparare da chi “ci è riuscito”?
    Non sarebbe ora di mettersi una mano sulla coscienza, magari riprendendo sia i libri di studio che il Giuramento di Ippocrate ?

    Se sono nel giusto non mi sento offeso. E se non lo sono ???
    Da parte mia un grazie ai medici che hanno curato in scienza e coscienza e all’Assessore che ha portato avanti le cure precoci!

  2. simona ha detto:

    Icardi ha espresso una cosa basata su dati concreti.
    Le terapie per il Covid esistono. In altri Stati vengono usate di prassi ormai. Solo l’ Italia con i suoi viroligiSTAR TV le rifiutano. Bisogna indagare su questo aspetto. Non su una persona, nella fattispecie Icardi che si discosta dal pensiero Unico dilagante. Siete medici. Alzate la testa.n

  3. Erica Beltramo ha detto:

    È importante fare capire che le cure ci sono e funzionano, grazie per il coraggio e la disponibilità

  4. Erica Beltramo ha detto:

    È importante fare capire che le cure ci sono e funzionano

  5. Simona Cando ha detto:

    Grazie assessore per aver provato a far capire che, nonostante tutto ciò che viene fatto contro, le cure domiciliari ci sono, esistono e sono una strada più che valida per uscire da questa “emergenza sanitaria”….
    Peccato che nn sono libere e conosciute da tutti…. Un operatore sanitario del piemonte

  6. giovanni calabrese ha detto:

    Grazie Assessore???? Vergogna, Assessore per aver partecipato a questo scandaloso e, questo sì antiscientifico pseudo convegno e per non avere neanche speso una parola per controbattere a queste “tesi” che cercano di minare la fiducia nella scienza ed in tutti quei sanitari che si sono spesi in prima linea. D’altro canto il “convegno” era organizzato da una sua collega di partito, e quando il partito chiama.. .

  7. Filippo ha detto:

    Monica, Simona, Erica, Simona…scusatemi, ma sapete come decidiamo quali farmaci utilizzare? Sapete cosa sono gli studi randomizzati in doppio cieco, ad esempio? Personalmente, non ho pregiudizi contro nessuno, ma una cosa in campo scientifico va dimostrata con rigore. Rigore scientifico, appunto.

    • Marco ha detto:

      L’intervento completo dell’assessore parla di dati:
      https://youtu.be/t0z_Wa-U8fM
      Per quanto il percorso scientifico del cts di ippocrateorg :
      https://youtu.be/BthAoMH_qzc
      https://youtu.be/dO7aX6O38mQ
      Per quanto riguarda l’ ivermectina, la dott Chifari ha citato questi studi:
      https://ivmmeta.com/
      In cui ci sono studi randomizzati. Se questi dottori la usano, può la politica interessarsi per
      fare luce? Nessuno mette in dubbio la professionalità dei sanitari, se all’inizio non si sapeva come curare non significa che dopo 18 mesi non si possono integrare delle cure che possono alleviare il carico sul SSN
      La battaglia la si vince con tutti gli strumenti senza preconcetti.
      Vedo che tutti danno giudizi senza sapere di cosa stanno parlando…..
      Grazie per l’attenzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *