Categoria: Primo Piano

Carenze di specialisti. Non solo no, ma proposte concrete

Vogliamo essere chiari: la carenza di specialisti non ha nulla di acuto.  E’ una malattia gravissima ma cronica. Le cooperative vengono utilizzate nei reparti di pediatrie da 10 anni, nei Dea da almeno 4.
L’Anaao ha da tempo previsto e denunciato le carenze.

In questi anni qualcosa si doveva fare, e non è stato fatto. Ora anche le cooperative non sono più sufficienti.
Arrivati a questo punto dobbiamo cercare le soluzioni che riescano il più possibile a garantire la qualità delle cure, la sicurezza degli operatori ed evitino il precariato.

Carenza medici. Se la toppa è peggio del buco. Per risolvere il problema si rischia un imbuto lavorativo in cui cadranno gli specialisti disoccupati. Lo studio dell’Anaao

Lo studio evidenzia il comportamento delle Regioni nella distribuzione delle borse di loro pertinenza spesso in aperta contraddizione rispetto alle carenze nonché l’insufficienza delle reti universitarie nel garantire in molte regioni il numero di specialisti necessari per il futuro fabbisogno.
Continua a leggere su Quotidianosanità.it

Un ottimo contratto per i medici e dirigenti sanitari, ma anche per il Ssn. Il comunicato Anaao Assomed

…”Un contratto che non registra alcun arretramento normativo ma significativi passi in avanti, che pur non essendo un risarcimento di quanto perso negli anni di blocco, rimette in moto la dinamica retributiva, che rappresenta non solo il miglior contratto possibile, ma anche un ottimo contratto”.

Leggi il testo del Comunicato Stampa

Leggi il testo del Contratto