Categoria: Primo Piano

Fuga dal Pronto Soccorso. La specializzazione in Medicina d’Emergenza – Urgenza è tra le ultime scelte dai laureati. Il 25% dei medici urgentisti piemontesi appena formati ha scelto di non lavorare in Pronto Soccorso.

Aspettiamo da Aprile l’attuazione della DGR ottenuta dalla precedente Giunta Regionale, che prevede la remunerazione del disagio per i medici del pronto soccorso.

L’abbiamo sollecitata e la risollecitiamo. E’ urgente: è stata pubblicata, ora va applicata.
Perché?
Perché i medici non vogliono più lavorare in PS. Né vogliono più studiare per diventare urgentisti. Se non ripensiamo all’organizzazione del lavoro, a remunerarlo meglio, a ridurre il disagio, chi ci visiterà in caso di urgenza?

Boom di dimissioni per burnout in ospedale, donne in prevalenza. Il caso Piemonte. DOCTOR33

C’è un’Italia che sa vedere il lavoro al femminile, progetta ospedali “rosa”, è allineata al top dell’Europa; ce n’è un’altra che continua a discriminare le lavoratrici, anche in ospedale. E loro vanno via, a un tasso più alto dei colleghi uomini. Lo afferma un Report di Anaao Assomed in Piemonte, dove nell’ultimo anno e mezzo -dal 1° gennaio 2018 al 30 giugno 2019 – si è licenziato Il 6% del totale dell’organico dei medici.

Il Parco della Salute: come fare entrare quattro elefanti in una 500

Prendi il principale ospedale del Piemonte che ormai cade a pezzi.
Metti che si decida di rinnovarlo. Facciamo che il terreno scelto (da chi?) per ospitare la nuova struttura sia drammaticamente incastrato tra ferrovia, Oval, via Nizza e la nuova torre disabitata della Regione.

Quali progetti si possono proporre per costruire il nuovo polo ospedaliero “Parco della Salute”?

Sondaggio Anaao – Nursind su Asili nido-Scuole materne

Anaao Assomed Piemonte e NurSind Piemonte propongono ai giovani genitori che lavorano in sanità un sondaggio sui servizi offerti dai nidi e dalle scuole d’infanzia, con l’obiettivo di fotografare le difficoltà di conciliazione del lavoro con la vita famigliare.

Quali e quanti sacrifici deve affrontare una madre o un padre, per esempio medico o infermiera, che lavora di notte? E che non conosce ponti, feste, patroni e domeniche?

Il Governo dà il via libera al CCNL 2016-2018. Anaao: “Vicini a risultato atteso da 10 anni”.

Il testo verrà ora inviato alla Corte dei Conti per la vidimazione finale.

“Il Consiglio dei Ministri – ha commentato il segretario dell’Anaao Assomed, Carlo Palermo –  ha approvato il Ccnl della Dirigenza medica, veterinaria e sanitaria. Il testo verrà ora inviato alla Corte dei Conti per la vidimazione finale. Si avvicina un risultato atteso da 10 anni e un primo segno di attenzione per quelle categorie che hanno garantito l’accesso alle cure ai cittadini in una fase critica del nostro SSN. Un grazie particolare al Ministro Speranza per l’impegno profuso nella rapida approvazione della pre intesa contrattuale”.

Per il VCO è necessario un Unico Nuovo Ospedale baricentrico. Comunicato Stampa Anaao Piemonte.

Il Sindacato ANAAO ASSOMED, in piena sintonia con l’OMCeO VCO, a cui esprime la propria solidarietà, ribadisce quanto già espresso in un recente comunicato stampa e in una lettera alle autorità regionali e locali:

– la costruzione di un Unico Nuovo Ospedale è improrogabile: infatti per poter mantenere efficienza e adeguatezza delle prestazioni sanitarie è necessario riunire tutta l’attività assistenziale in un’unica sede.