fbpx

Categoria: News

L’Hubei dello Stivale (Parte 8) – Appiattire la curva

Se “piegare” la curva dei decessi è importante per ridurre, fino ad annullare, l’aumento dei morti da COVID-19, vi è un’altra curva che è fondamentale per evitare il crollo del sistema sanitario.

La curva dei decessi, sia in scala lineare che logaritmica, raggiungerà, al termine della epidemia, un plateau che rimarrà tale e che indica il numero totale dei morti finale.

Continua a leggere sul blog di Gabriele Gallone

L’Hubei dello Stivale (Parte 7) – Piegare la curva

Durante una epidemia l’aspetto che merita maggiore attenzione è quindi il tasso di crescita. Nella prima fase della epidemia in Italia il tasso di crescita era elevatissimo. Molti altri Paesi, in cui l’epidemia si è diffusa a settimane di distanze...

Noi ci siamo sempre

Emergenza da COVID19. L’Anaao tutela con una adeguata copertura assicurativa i colleghi assunti nel Ssn. A seguito dell’emergenza sanitaria da COVID-19 e della previsione di assumere nel Ssn figure professionali “atipiche” quali gli specializzandi dell’ultimo e penultimo anno di corso, i...

L’Hubei dello Stivale (Parte 2) – Codogno

…..(segue dalla prima parte). Poi è scoppiato il caso Codogno, con l’epidemia nel lodigiano e nelle zone limitrofe. Questa è stata la fase che mediaticamente possiamo definire di tipo “venatorio”. L’attenzione era maggiormente concentrata non sul fatto che il contagio...

Swiffer, ovvero le mascherine catturapolvere

12 marzo 2020: Mascherine e DPI iniziano a scarseggiare. Fortunatamente dalla protezione civile arrivano 3.000 mascherine prontamente distribuite dai centri di smistamento. Alla apertura degli scatoloni ci rendiamo conto che queste mascherine sono un po’… strane. Continua a leggere sul...

Coronavirus. Il Ssn è pronto a gestire la crisi?

Il punto su dotazioni posti letto e personale con Carlo Palermo dell’Anaao Questa mattina si è superata la soglia dei 200 casi di contagio da coronavirus in Italia. Da ieri sono operativi il Decreto governativo ed il Dpcm con i...

“TUMORI E LAVORO: LE CORRELAZIONI NASCOSTE” DOSSIER DELL’ORDINE DEI MEDICI DI TORINO

Ogni anno circa 1.500 piemontesi si ammalano di tumore a causa del lavoro che hanno svolto durante la propria vita. Questa correlazione spesso non viene individuata in via ufficiale, con gravi conseguenze sia dal punto di vista della prevenzione che del riconoscimento e risarcimento dei danni: si stima che, complessivamente, appena il 10% dei tumori attribuibili a fattori di rischio occupazionali venga effettivamente riconosciuto. La  Commissione Salute e Sicurezza Ambienti di lavoro e di vita dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Torino presenta il Dossier sui tumori occupazionali “a bassa frazione attribuibile”.

Leggi il Comunicato Stampa
Leggi il Dossier