fbpx

Categoria: Primo Piano

Il Parchetto della Salute perde pezzi

E così la telenovela del nuovo Parco della Salute di Torino, il polo che avrebbe dovuto essere il faro e il futuro della sanità cittadina si arricchisce di una nuova pagina.

Questione 118: doverosi i chiarimenti

In riferimento alle dichiarazioni di Anaao Assomed Piemonte sul Sistema 118, è doveroso un chiarimento: era nostra intenzione aprire un dibattito sulla riorganizzazione complessiva del 118, chiedendo alla politica di prendersi la responsabilità delle scelte. Non era intenzione screditare o sottovalutare il prezioso lavoro infermieristico. È necessario unire le nostre forze a difesa del SSN, e chiedere insieme una valorizzazione del lavoro nell’emergenza urgenza.
La lettera all’Ordine degli infermieri e ai sindacati.

118: chiediamo una riorganizzazione complessiva, non soluzioni emergenziali

Il Dipartimento Interaziendale per l’emergenza territoriale 118 ha redatto una serie di algoritmi clinico assistenziali che consentono agli infermieri di gestire alcune condizioni cliniche urgenti in autonomia decisionale. Questa scelta è stata dettata dalla progressiva carenza di medici del sistema...

Solidarietà dell’Anaao Assomed Piemonte ai colleghi Ucraini e ai popoli colpiti dal conflitto

Solidarietà dell’Anaao Assomed Piemonte ai colleghi Ucraini e ai popoli colpiti dal conflitto.

I medici e i dirigenti dell’Anaao Assomed esprimono solidarietà e cordoglio al popolo e agli operatori sanitari dell’Ucraina per la brutale aggressione subita con un dispiegamento sproporzionato di forze militari che tante vittime e feriti sta determinando anche tra la popolazione civile.

Il personale sanitario italiano, pur stremato da due anni di contrasto all’epidemia da Sars-CoV-2, è pronto a fornire assistenza umanitaria e medica ai profughi ucraini e ai feriti e invita il Governo italiano ad attivare tutti i canali possibili di accoglienza.

#NOWAR

Danni irreversibili: eventi avversi da cui un medico deve imparare

Affrontare il rischio clinico e orientarsi nel campo assicurativo. Video ed esempi pratici con test interattivi. Evento gratuito aperto a medici e dirigenti sanitari.

RELATORE:
Gabriele Gallone, docente di Risk Management e statistica per la ricerca sperimentale. Consigliere Regionale Anaao Assomed Piemonte.

Indagine sulla soddisfazione nell’utilizzo del software di gestione dell’attività clinica quotidiana

I software informatici utilizzati quotidianamente nei reparti degli ospedali, aiutano il lavoro medico o lo rallentano?
Sono programmi informatici pensati per i medici e con i medici, o sono estranei alla realtà del lavoro sanitario?
I medici sono dei clinici. Vorrebbero fare il lavoro per cui hanno studiano: visitare i malati, confrontarsi con loro, operare, curare. Invece gran parte del tempo medico è destinato a incombenze burocratiche frustranti, che aumentano il carico di stress e fanno disinnamorare della professione.
L’impressione, che il sondaggio si propone di sondare, è che le Asl spendano cifre esorbitanti per l’acquisto e la manutenzione di software poco funzionali, raramente interconnessi tra loro e odiosi ai più.
Questo sondaggio ha l’obiettivo di fotografare l’efficienza dei costosissimi sistemi informatici, la loro ottimizzazione in base alle osservazioni dei sanitari e le loro conseguenze sul lavoro dei medici.

Rispondi al sondaggio

Donne nel Ssn: da intruse a protagoniste – Roma 9 marzo

Sanità Sostenibilità Giustizia al centro di nuove politiche nel PaesePrimo Seminario Donne Anaao Assomed in preparazione della IV Conferenza Nazionale (maggio 2022) Scaldano i motori le donne mediche e dirigenti sanitarie dell’Anaao Assomed verso la IV Conferenza Nazionale che si...