fbpx

Categoria: Primo Piano

In Pronto Soccorso senza un titolo davanti al nome

26 Aprile 2019, comunicato stampa Anaao Piemonte: I Pronto Soccorso come il Titanic.  Dicevamo: non c’è ospedale in Piemonte chenon sconti una drammatica carenza di personale nei servizi di emergenza urgenza. Ci sono medici a gettone o delle cooperative ovunque,...

Lettera alla Regione di sollecito per l’ utilizzo urgente, ampio e uniforme dei tamponi rapidi antigenici nei PS/DEA e per gli operatori sanitari 

Al Dott. Vincenzo CoccoloCommissario Unità di CrisiRegione Piemonte Al Dott. Emilpaolo MannoDirettore D.I.R.M.E.IRegione Piemonte Al Dott. Luigi Genesio IcardiAssessore alla Tutela della Salute e SanitàRegione Piemonte e p.c. On. Alberto CirioPresidente Regione Piemonte Oggetto: tamponi rapidi antigenici per i servizi...

L’Hubei dello Stivale (Parte 41) – I numeri del Piemonte non mentono. Ma qualcuno racconta bugie

I numeri se interpretati correttamente non mentono.
In questo caso i numeri del Piemonte sono lo specchio di una situazione difficilissima, come in altre Regioni, ma hanno una pessima caratteristica: fanno apparire la politica sanitaria emergenziale di questa Regione gravemente carente ed incapace di programmare risposte adeguate.
Continua a leggere sul blog di Gabriele Gallone – Esecutivo Nazionale Anaao Assomed

L’Hubei dello Stivale (Parte 39) – Quanto è forte l’“uragano”pandemico COVID-19?

In un documento pubblicato nel 2007 dal CDC di Atlanta1 veniva prefigurato lo scenario peggiore per una pandemia: una infezione virale nuova, con caratteristiche di elevata severità ed alta contagiosità, in una popolazione totalmente suscettibile, senza antivirali efficaci e con nessun vaccino disponibile.
Continua a leggere sul blog di Gabriele Gallone – Esecutivo Nazionale Anaao Assomed

I 100 giorni delle OGR

Per l’ ospedale Covid alle OGR, rimasto attivo per soli 100 giorni, investiti 3 milioni di euro per 167 pazienti.

Un buon padre di famiglia, prima di decidere per un investimento consistente, soppesa  i rischi, valuta le alternative, si confronta, poi ci pensa e ripensa ancora. Magari non dorme la notte e chiede pareri a parenti tutti.

Per le OGR non pare sia andata così.