fbpx

Anaao Assomed Piemonte News

Elezioni Ordini dei Medici di Torino

Le elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine dei Medici di Torino si svolgeranno in 3 convocazioni successive, come previsto dalla Legge di riforma degli Ordini (3/2018).

L’esperienza passata ci fa ritenere impossibile il raggiungimento del quorum della prima convocazione (40%) e difficile quello della seconda (20%), soprattutto in un Ordine di grandi dimensioni come Torino. 

Pertanto Vi invitiamo ad andare a votare numerosi alla terza convocazione (10-11-12-13 ottobre 2020, ore 9.00-22.00) con l’obiettivo della più ampia partecipazione nostra e di tutti. 

Clicca qui per avere tutte le informazioni necessarie 

Liste d’attesa: siamo indietro di almeno 4/5 mesi

Con il distanziamento nelle sale d’attesa e la sanificazione dei locali, le liste d’attesa legate alla chiusura dei servizi, durante i 3 mesi di lockdown, corrispondono di fatto alla necessità di recuperare 4 o 5 mesi di prestazioni. Le parole...

Squadra che vince non si cambia

Riaperta l’Unità di crisi, ai vertici i soliti noti. In fondo, è stato un successo Chiude l’Unità di crisi, che cede il testimone al D.I.R.M.E.I. No, resta reperibile. No riapre.  Ok, riapre. E chi la dirige? Chi saranno i vertici...

Chiara Rivetti: “Uniformità tra tutte le aziende per l’applicazione del protocollo”

“Mi hanno segnalato una scarsità di guanti alle Molinette così come al Maria Vittoria”, spiega Chiara Rivetti, segretario regionale di Anaao Assomed che plaude all’iniziativa della Regione sul controllo del personale sanitario, ma nello stesso tempo richiama a “un’uniformità tra tutte le aziende per l’applicazione del protocollo” e avverte della necessità di non trovarsi in carenza di Dpi. Carenza che in alcuni casi già si presenterebbe tant’è che dai vertici di alcuni Asl è stato disposto che gli operatori possano usare per ogni turno soltanto due camici di protezione. E se il medico o l’infermiere dopo essere entrato in contatto con un paziente sospetto non ha più la possibilità di cambiare il camice, come si garantisce la sicurezza degli altri ammalati? 

Leggi l’articolo completo su LoSpiffero