Sanità piemontese, Botti e via

A poco più di un anno e mezzo dalla nomina il direttore regionale lascia corso Regina per andare alla corte di Zingaretti in Lazio. Come Moirano, fuggito in Sardegna, un altro top manager taglia la corda. E al San Luigi dopo due rinunce arriva Baccon.
Leggi l’articolo completo su Lo Spiffero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *