I precari ‘fantasma’ della ricerca sanitaria in Friuli Venezia Giulia

Gentile Direttore,
si fa presto a dire precari, ma non tutti i precari sono uguali. Lo sanno bene i 185 professionisti della ricerca sanitaria Pubblica che lavorano nei centri di eccellenza regionali come gli IRCCS “Burlo Garofolo” di Trieste e il “Centro di Riferimento Oncologico (CRO)” di Aviano con contratti cosiddetti ‘flessibili’. I precari della ricerca sanitaria, infatti, sono precari di serie B, ovvero non hanno neppure un contratto a tempo determinato.
Leggi la lettera al Direttore di Quotidianosanità.it scritta da Antonella Zucchetto  – iscritta Anaao Assomed, a nome dei precari degli IRCCS Centro di Riferimento Oncologico di Aviano e materno infantile Burlo Garofolo.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *