Formazione. Gelli (PD), “Laurea abilitante e più borse di studio sono le priorità per la formazione dei giovani medici”

“Un intervento in questo senso è quantomai necessario per ridurre i tempi di un percorso già ritenuto lungo e impegnativo rispetto al resto d’Europa, dove i giovani laureati entrano nel mondo lavorativo prima rispetto ai colleghi italiani”. Questa la proposta del responsabile sanità del PD. E sulle borse di studio rilancia: “Si torni a valutare il modello proposto nei mesi scorsi dall’Enpam dei prestiti d’onore agli studenti, da restituire nei successivi 20 anni”.
Leggi l’articolo completo su Quotidianosanità.it

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *