ANAAO ASSOMED PIEMONTE

ASSOCIAZIONE MEDICI DIRIGENTI

ANAAO ASSOMED PIEMONTE - ASSOCIAZIONE MEDICI DIRIGENTI

8 marzo: festa delle donne

8 Marzo 2017

In tutta la mia vita mi sono sempre espresso e battuto a favore della parità di diritti fra uomini e donne, sempre convinto di essere nel giusto.
Ora comincio a nutrire seri dubbi.
Considerando quello che rappresentano e quello che realizzano nella società, credo che, mediamente, per le donne la parità di diritti sia penalizzante.
Mario Vitale

Continua a leggere

Solidarietà al collega a rischio di provvedimento disciplinare

L’Anaao Assomed Piemonte insieme alle altre sigle della dirigenza medica ha espresso solidarietà al medico del DEA dell’Ospedale Maria Vittoria, che rischia un provvedimento disciplinare solo per aver descritto le condizioni del proprio lavoro e hanno chiesto con forza alla ASL “Città di Torino” di recedere da ogni ipotesi di provvedimento disciplinare, preannunciando, in caso contrario, la messa in atto di ogni azione sindacale e legale volta a contrastare un tale ingiusto provvedimento.
Leggi l’articolo de La Stampa Torino
Leggi l’articolo di Repubblica Torino

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA DELL’INTERSINDACALE DELLA DIRIGENZA MEDICA, VETERINARIA E SANITARIA PIEMONTESE

Continua a leggere

Questa la situazione al Dea e PS dell’Asl TO5

Gentile direttore,
quel che c‘è di realmente positivo in un turno di Ps come quello di oggi, è che ad un certo punto finisce. Arriva il cambio. Cui puoi raccontare quanti. Quanti ne hai dimessi, a volte in modo anche un po’ acrobatico, a quanti hai trovato un letto, sempre troppo pochi. Quanti rimangono su una barella in attesa di essere ricoverati in reparto.
CONTINUA A LEGGERE SU QUOTIDIANO SANITA’

S. Luigi – Riscritta la delibera contestata.

di Mario Vitale
La delibera del S. Luigi del 30 dicembre scorso, che aveva sollevato le proteste dell’Anaao, riprese anche dagli organi di stampa, è stata riscritta.

Come si ricorderà il documento in questione prevedeva, al S. Luigi, l’utilizzo di fondi derivanti dal prelievo del 5% sulla libera professione dei medici, unicamente a favore del personale del comparto e per scopi diversi da quelli previsti dal suddetto decreto che li vincola esclusivamente a obiettivi legati alla prevenzione e all’abbattimento delle liste d’attesa.

Continua a leggere

La finanza creativa del San Luigi

di Mario Vitale
Lo scorso 30 dicembre, l’AOU S. Luigi Gonzaga di Orbassano, ha emanato una delibera dove si stanziano fondi prelevati dagli introiti dalla libera professione dei Medici (il 5% previsto dalla lg 189/12 – “legge Balduzzi”) per remunerare premi di risultato assegnati al personale del comparto. Da tale distribuzione di prebende, il S. Luigi, esclude i medici che pure sono coloro a cui questa legge iniqua sottrae questa ulteriore percentuale di guadagno, già ridotto all’osso da una delle tassazioni più vessatorie di tutta Europa, e finanzia una miriade di obiettivi che nulla hanno a che vedere con le due finalità previste dalla legge per l’utilizzo di tali somme: la riduzione delle liste d’attesa e la prevenzione.

Abbiamo chiesto, con due diffide successive, al Commissario del S. Luigi di annullare la delibera in questione e di riscriverla, adeguatamente modificata, in modo da non compiere un illecito rischiando sanzioni amministrative. Speriamo di non essere costretti a ricorrere alle vie legali e, con il ritiro della delibera, di porre le basi per un costruttivo confronto sindacale che porti a soluzione eque e condivise.

Continua a leggere