Banca dati gratis per le pubblicazioni scientifiche!

Nei prossimi giorni iniziera’ ad essere pubblicizzata la BVS-P (Banca dati Virtuale del Piemonte) che, sullo stile della Lombardia, consente l’accesso full-text a tutte le risorse piu’ importanti della letteratura internazionale e le banche dati in ambito scientifico.
Il link per accedere è questo mentre in questa pagina avete una breve descrizione del servizio.
Gli utenti che hanno libero accesso alla banca dati sono  tutti i dipendenti del servizio sanitario regionale piu’ i pediatri e medici di medicina generale in convenzione con il SSR.
L’accesso e’ effettuabile DA QUALSIASI POSTAZIONE (quindi anche da casa), E’ GRATUITO, e permette di usufruire di servizi finora riservati solo al personale universitario.
Per accedere al servizio basta registrarsi inserendo i dati relativi alla propria qualifica e alla struttura di appartenenza e riceverete la password via mail .
I servizi sono stati saggiati dal sottoscritto e vi posso assicurare che c’e’ veramente di tutto, dal portale OVID, ad Embase, al sistema Codifa per la consultazione dei principi attivi della farmacopea, alla cochrane library fino all’accesso full text di tutte le riviste piu’ importanti in ambito scientifico. E’ finalmente finita l’epoca dell’aggiornamento scientifico alla ricerca di improbabili abbonamenti da parte della propria azienda sanitaria o allo sperpero di denaro per acquistare accesso a riviste identiche in piu’ reparti differenti.
Le nostre 3,5 ore di aggiornamento professionale alla settimana hanno finalmente un luogo privilegiato per trovare casa.
Il risparmio previsto considerata l’abolizione di tutti gli abbonamenti in essere e’ di circa il 50% su tutto il territorio regionale. Da circa 2,3 milioni di euro a 1,5 milioni di euro.
Print Friendly, PDF & Email